L’orto del Miravalle

Linea di etichette per i sott’olio del Ristorante Miravalle | Locanda Viridarium di Arquà Petrarca.

Ecco la storia: “Nonna Angela propone un pomeriggio alternativo ai pronipoti “Basta tecnologia per oggi, andiamo a raccogliere le verdure per i sott’oli del Nonno Bepi!” Che esperienza diversa per i nipotini, così poco abituati alla vita bucolica.
I quattro sanno che la bisnonna è sempre piena di belle idee e che di scuro si divertiranno un sacco, così partono in fila per raggiungere l’orto. Camilla inizia con i cipollotti, Mariavittoria si occupa degli asparagi, Pietro -unico maschietto in mezzo a tante donnine- delle melanzane e la piccola Carlotta dei coloratissimi peperoni!
A fine giornata, un po’ sudati, stanchi il giusto e con le tasche piene di verdura, raggiungono il nonno che.. zacchete zacchete, in men che non si dica prepara i più buoni vasetti mai mangiati!”